Poltiglia Disperss: sostenibilità italiana attraverso gli esperti

poltiglia disperss

Poltiglia Disperss: la difesa fitosanitaria è una necessità e dovere per tutti. Essere pronti alle sfide di oggi significa affidarsi ai prodotti giusti. E ai giusti esperti che possano applicarli in sicurezza.

La Poltiglia Disperss è uno tra i prodotti più diffusi nel panorama italiano. La sua efficacia selettiva e praticità d’uso ne ha permesso grande distribuzione e fama. Per Bioecology, sostenibilità e strategie bio sono una passione oltre che un dovere. E tuttavia il richiamo ad una agricoltura sempre più libera da prodotti chimici è ormai una necessità mondiale. Per questa ragione anche i prodotti in uso devono confrontarsi con direttive e buon senso italiane ed europee. Bioecology si impegna a seguire e scegliere prodotti e strategie che seguano questo nuovo corso.

Poltiglia Disperss: uso e caratteristiche

La Poltiglia Disperss rientra tra i prodotti maggiormente usati in Italia. Si tratta di una poltiglia bordolese a base di rame preparata con un particolare procedimento brevettato. Il rame è presente nella sua forma di solfato in associazione a gesso, che garantisce la forma di cristallizzazione più stabile: la brocantite. L’utilizzo della poltiglia disperss sulle coltivazioni garantisce un’azione fungicida e batteriostatica su diverse piante e contro diverse problematiche. Le colture orticole, ad esempio, vengono liberate da peronospera, alternaria, ruggini e marciumi dopo pochi trattamenti. Ma i benefici della politglia disperss riguardano anche le pomacee, la vite, i cereali e gli agrumi, il pomodoro, la patata, il nocciolo e tanti altri.

Le malattie che la poltiglia disperss combatte e debella sono tante, così come i problemi di produzione legati a cancri o batteriosi. La selettività del prodotto e i trattamenti eseguiti dai giusti esperti hanno permesso alla politglia disperss di essere un’ottima scelta nei trattamenti fitosanitari.  Le nuove sfide climatiche e di produzione, tuttavia, potrebbero condurre a modifiche importanti.

Il 2018 ha visto l’Europa impegnata in nuove scelte comunitarie che riguardano anche il rame. Questo metallo potrebbe infatti essere inserito tra quelli da sostituire in agricoltura.

Poltiglia Disperss: inseguendo il nuovo trend

Se la poltiglia disperss è parte del dibattito sulla sostenibilità non lo è in modo passivo. L’impegno profuso in questo agrofarmaco non conosce arresto, anzi. La parola chiave resta la brochantite, che  nella nuova formulazione venduta è ottimizzata ai fini della sostenibilità. La sua efficacia anche a dosaggi ridotti, miscibilità e selettività sulle colture sono caratteristiche fondamentali nel mondo della difesa integrata.

Naturalmente i prodotti a base di zolfo continuano a essere un interessante, possibile sviluppo da monitorare. La potiglia Disperss, tuttavia, continua a promettere grandi risultati a fronte di un’ottima bagnabilità e autodispersione istantanea. Proprio il rischio di contaminazione, così indispensabile nel nostro mondo, pare ridotto e contenuto anche per le soluzioni biologiche, grazie alla produzione di formulati con rame ma senza altri elementi come i fosfiti.

Il dibattito e le direttive europee restano tutt’altro che concluse. Le sfide che il mondo tutto, l’agricoltura e l’allevamento si troveranno ad affrontare richiedono grande attenzione e rispondenza. Tenersi informati e reagire rapidamente al mutare delle condizioni saranno ad esempio due caratteristiche fondamentali per il futuro.

Ed è proprio questo che Bioecology rappresenta per tutti i suoi clienti: responsabilità verso l’ambiente e la salute, passione per la terra e per la salute, informazione e tecnica.

Non affidarti al caso o a chi non segue formazione e sviluppo costante: contatta il pest control migliore https://www.bioecologysrl.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *